Una coppia di anziani che passeggiano mano nella mano

Sorridi Amore

Un brano musicale dedicato all’amore vero, amore inattaccabile dalle difficoltà quotidiane e del convivere. Se si ama, tutto si supera e si fa forza insieme con la prospettiva di un domani migliore, superando gli ostacoli e vivendo insieme i momenti più belli.
Camminando, trovo bellissimo vedere anziani mano nella mano, é l’espressione che il tempo unisce ancor di più, è Amore che vince e che mai finirà.

Una coppia di anziani che passeggiano mano nella mano

Sorridi amore,
che il giorno arriverà
pieno di sole
e sorprese per te.

Sorridi e non pensare
alle cose che non hai
e vedrai che da domani
più felice sarai.

Hai il cielo negli occhi
e profumi come una rosa,
e sei delle spose
la più bella che c’è.

Sorridi amore
che il giorno arriverà,
pieno di sole
e sorprese per te.

Se un giorno la ruota
non gira come vuoi,
aspetta domani
e riprova di nuovo.

E se un giorno qualcuno
non ti amasse come vuoi,
sorridigli ancora
e poi lascia che vada.

Sorridi amore,
che il giorno arriverà,
pieno di sole
e sorprese per te.

Credits

Musica e parole: Eugenio Violante
Copyright © SIAE Agosto 2014

Incisione

Brano suonato, arrangiato,  registrato a luglio 2014 in Home Studio

Strumenti che ho utilizzato

Chitarra Midi GODIN
Chitarra acustica Takamine
Atmos Piano (VST Instrument)
Orchestral Roland  (VST Instrument)
Roland GR-55
Yamaha SY55
Cubase 5

 
11 Commenti
  • Mirko Brighente
    Pubblicato alle 22:01h, 22 Settembre Rispondi

    Bravo Eugenio, la canzone da un bel modo di interpretare la vita, con la felicità e la speranza di un domani sempre migliore.
    Complimenti per la musica e il testo.

    Un abbraccio da Verona

    • eugenio
      Pubblicato alle 07:57h, 23 Settembre Rispondi

      Sorridi Amore è un brano che ho scritto un pò di tempo fa, l’ho riscoperto in questi giorni proprio perché come hai detto tu benissimo, mi consente di dare un messaggio positivo mentre si vivono momenti non facili, affrontandoli pensando che: “… il giorno arriverà pieno di sole e sorprese per te! Sorridi Amore!”

      Complimenti a te Mirko, hai riassunto in due parole il significato profondo dell’intero brano.

  • Paolo D'Alberton
    Pubblicato alle 18:22h, 02 Novembre Rispondi

    Ciao Eugenio, sono Paolo un tuo collega di naja a Palermo (caserma Turba) .
    Ho partecipato con te allo spettacolo organizzato nella caserma Scianna cantando una mia composizione (Baby ora che ho te). Nella foto ricordo scattata per l’occasione, che probabilmente tu avrai, sono il primo dell’ultima fila da sinistra. Ogni tanto canticchio il tuo cavallo da battaglia di allora ( Il cielo è blu come il mare in quest’ora…).
    Mi sono spesso chiesto se tu fossi riuscito a sfondare nel mondo della musica perchè avevo intuito che avevi delle grandi potenzialità. Casualmente imbattendomi nel tuo sito ho potuto soddisfare questa mia curiosità. Nonostante ora la tua attività professionale sia di tutt’altra natura, il tuo l’amore per la musica è sempre vivo
    e la tua vena creativa continua dare dei buoni frutti come questa iniezione di fiducia e speranza nella vita che è questa suadente SORRIDI AMORE. Ciao di nuovo e tanti auguri di altri successi nella vita. (Paolo D’Alberton)

    • Paolo D'Alberton
      Pubblicato alle 18:29h, 02 Novembre Rispondi

      ……questa suadente SORRIDI AMORE. (parte mancante nel messaggio precedente)

    • eugenio
      Pubblicato alle 22:53h, 02 Novembre Rispondi

      Paolo, mi ricordo benissimo, è stato veramente un piacere leggerti, quello spettacolo a Palermo ce l’ho nel cuore, compresi gli amici che erano presenti. Poi, che ti ricordi di una delle mie prime canzoni: “Il cielo è blu come il mare…” mi riempie di gioia, ma… fammi sapere anche di te, se hai un mp3 di: Baby ora che ho te, mi piacerebbe molto risentirla. Quando troverai il tempo, l’attimo, scrivimi a: eugviola@tin.it
      Ciao amico Paolo

  • stefano murari
    Pubblicato alle 07:58h, 19 Aprile Rispondi

    Complimenti sinceri per il testo, ‘arrangiamento del brano ma soprattutto per il timbro della voce che trovo molto gradevole all’ascolto

    • eugenio
      Pubblicato alle 09:00h, 19 Aprile Rispondi

      Ed io sinceramente ringrazio Stefano, perché ha colto l’intensità di questo brano ed una particolarità veramente “sottile”: infatti l’ho ricantata lasciando però la seconda voce che avevo registrato anni fa insieme alla base con un risultato, che dire… “particolare” un effetto che piace molto anche a me che rispecchia il sentimento vero.

  • eugenio
    Pubblicato alle 14:18h, 17 Luglio Rispondi

    Hi, thanks for your words!
    The website was built by my son, who is a webdesigner.
    By the way, if you want to create your own site I suggest to use WordPress with one of the many themes for that platform.
    Hope this helps.
    Cheers,
    Eugenio

  • Nuccio Romeo
    Pubblicato alle 21:19h, 26 Luglio Rispondi

    eugenio ciao
    Sono Nuccio Romeo ex batterista che ti ascoltava mentre aspettavamo chissà cosa
    nel cortile enorme della caserma a Palermo:Eri già un mito e quasi tutti facevano il tifo per poter raccontare di averti conosciuto.Semplice,innamorato della musica e sincero con tutti.Qualità che credo poi nella vita hai fatto valere con orgoglio.
    Ti scrivo pichè ho un ottimo ricordo di quel tempo forse unico per poter capire qualcosa di più cioè quello che appunto trasmettevi dalla tua inseparabile chitarra.
    Complimenti per quello che sei riuscito poi a realizzare e che leggo con piacere, poi per questo tuo lavoro su internet che credo “faticoso” ma valido. Ancora bravo e continua:c’è chi non ti ha mai dimenticato.
    Nuccio

    • eugenio
      Pubblicato alle 20:18h, 27 Luglio Rispondi

      Impossibile dimenticare momenti della vita così belli e così “veri”, pieni di valori.
      Sono certo che fossimo andati in guerra ognuno avrebbe protetto l’altro anche a rischio della propria vita.
      L’amicizia, il rispetto, la voglia di condividere emozioni e sensazioni era viva palpabile ed ecco che ogni gesto ci rendeva consapevoli di vivere momenti da ricordare per sempre e allora non risparmiavamo energie per creare qualsiasi cosa, attività, momenti d’arte di sport, l’importante era fare qualcosa da scrivere sul libro della propria vita, per questo quando mi esibivo per voi davo il massimo delle mie possibilità artistiche, un pubblico così speciale così attento è il sogno di ogni artista ed io ho avuto il privilegio di averlo Grazie

      Carissimo Nuccio mi ricordo di te, caro amico batterista, le parole che mi hai scritto e la tua stima mi riempiono il cuore di gioia.
      Con amicizia
      Eugenio

  • eugenio
    Pubblicato alle 17:44h, 05 Febbraio Rispondi

    Da Anna Maria Saponaro:

    Profondo il testo, bella la musica. Complimenti!

Commenta